Micro Racconti

Racconti da : a

 

Atto di volontà

La volontà è l'unica cosa veramente nostra. L'aspetto è ereditato così come fortemente influenzata la cultura, la religione, l'educazione, il modo di pensare, di comportarsi. La povertà o la ricchezza da cui proveniamo modificano profondamente il nostro modo di vivere e quindi di essere. Così come il luogo e il tempo in cui siamo nati. Ma una cosa è unicamente e indiscutibilmente nostra: la volontà. Potremmo allora rivolgerci così:" Padre, non so se esisti; nel caso, ci hai creato e quindi conosci bene i nostri dubbi. Tuttavia, nel pieno delle mie facoltà, è mia profonda volontà volerti bene; è mia volontà cercare di seguire i tuoi suggerimenti; è mia volontà riconoscerti negli altri. Non posso prevedere cosa possa succedermi in futuro; come malattie, dolori o situazioni estreme possano modificare anche radicalmente i miei atti e il mio pensiero nei tuoi riguardi. Ma il mio patto è questo ed è indissolubile". Allora le porte si aprono fin da ora; sei già dentro.