Micro Racconti

Racconti da : a

 

Fatevi furbi

Più nella vita lavorativa che in quella privata, si hanno più nemici che amici. Se siete di quelli che stanno presentando, in un meeting di valutazione, un nuovo progetto di innovazione di prodotto, o di cambiamento commerciale, o di miglioramento delle procedure, qualunque cosa comunque che sia diverso dallo "status quo", vedrete intorno al tavolo colleghi agguerriti, pronti ad affossarlo o a "impantanarlo" accampando motivazioni di vario genere apparentemente ragionevoli. Se avete abbastanza pelo sullo stomaco, avreste iniziato l'illustrazione del vostro progetto con: "Dal punto di vista del cliente , questo progetto..." oppure: "Dal punto di vista della responsabilità sociale dell'imprese,.." oppure : "Dal punto di vista del rispetto ambientale...". Peccato: queste motivazioni non funzionano più, vi affosseranno il progetto. Sono immagini comunicative verso l'esterno dell'azienda, non verso i decision makers interni. Ripartite invece dalle tre cose che interessano realmente i vostri investitori : 1- crescita di fatturato (chi non cresce, muore), 2- crescita di margine (non serve crescere di fatturato se non si cresce anche di margine), 3- crescita di market share (se si cresce di fatturato e di margine ma non di market share, i concorrenti stanno lavorando meglio di noi). Riposizionate quindi il vostro progetto partendo da almeno uno dei tre obiettivi sopra indicati, e tapperete la bocca ai vostri avversari perché, da aziendalista, state presentando un progetto che va dritto al cuore della reale strategia aziendale.