Micro Racconti

Racconti da : a

 

Intelligenza artificiale

Chiamano intelligenza artificiale la capacità di una macchina di interagire con ciò che le circonda. Non è intelligenza, è buona programmazione. Prevedere tutto ciò che può succedere o tutto ciò che può essere richiesto, trovare quindi la corrispondente soluzione o risposta, non è intelligenza, è ottima programmazione. L'intelligenza è invece la capacità di cambiare le stesse regole in base all'esperienza. E per noi umani, quante volte siamo stati capaci di cambiare le regole in base al vissuto? Certo il mondo intorno è cambiato drammaticamente, ma noi quanto siamo stati in grado di cambiare regole morali, politiche, religiose, comportamentali in base all'esperienza? Poche? Nessuna? Quando ci sarà la vera intelligenza artificiale, non ci saranno per loro tabù che ne blocchino l'espansione, non ci saranno regole fisse intoccabili ed immutabili. Saranno in grado di modificarsi in tutto e in continuazione. Stiamo attenti, non a loro ma a noi che continuiamo a vivere secondo idee e comportamenti immutabili. Arriveremo veramente ad un mondo di macchine intelligenti in continua evoluzione ed ad una umanità stupida, poiché non in grado di progredire, congelata nelle proprie immutabili credenze? La vera intelligenza è il cambiare le regole in funzione dell'esperienza.