Micro Racconti

Racconti da : a

 

Le vere tentazioni di Gesù

Le tentazioni a Gesù durante i 40 giorni nel deserto, sono una favoletta da catechismo. La vera tentazione, se tentazione si può chiamare vista la totale delega dal Padre, poteva essere quella di svolgere la sua missione utilizzando parte o in tutto, i suoi poteri di Figlio di Dio. Ma Gesù, in quei 40 giorni, prese 6 decisioni che impostarono definitivamente il suo modo di agire sulla terra:

  • 1) non avrebbe utilizzato una sola delle sue prerogative di Figlio di Dio fino a che non fosse divenuto evidente che questa era la volontà del Padre;
  • 2) di vivere totalmente come comune mortale senza un comportamento che trascendesse, violasse od oltraggiasse le leggi naturali da lui stesso stabilite; 
  • 3) di esercitare una normale sorveglianza sulla sua sicurezza personale e di adottare delle precauzioni ragionevoli per evitare la fine prematura del suo percorso nella carne, ma di astenersi da ogni intervento divino quando fosse giunta la fine della sua vita terrena; 
  • 4) di non esercitare i suoi poteri universali per l'appagamento del desiderio ardente degli Ebrei per manifestazioni spettacolari e di eliminarle come strumento per portare la sua missione a conoscenza degli uomini; 
  • 5) si impedì definitivamente di presentarsi come il Messia degli Ebrei, almeno il Messia qual era concepito dal popolo di quel tempo; 
  • 6) e in tutte le altre questioni, come in queste appena prese, di essere sempre e comunque sottomesso alla volontà del Padre. (da https://www.ammannato.it/joshua/).