Micro Racconti

Racconti da : a

 

Razza particolare

Alcune razze le hai fatte nascere direttamente in Paradiso senza il passaggio mortale. Tutti belli, tutti buoni, tutti santi. Ti confronti volentieri con loro, ma senza molta interazione. Troppo buoni, troppo obbedienti, troppo riconoscenti. Allora hai provato con il passaggio mortale, su alcuni pianeti del tuo universo in formazione; razza mortale, ma con dentro la piantina del bene già cresciutella. Una vita quindi piena di amore fraterno, di reciproco aiuto, di benedizione dei frutti della terra e del cielo. Un bel passo avanti, ma, come dire, è come vedere una bella bistecca che soddisfa gli occhi e l'olfatto, ma non il gusto; una bistecca senza sale. E allora hai rischiato con l'umanità, noi. Creati a tua immagine e somiglianza, da pari a pari, con tutte le conseguenze che ne derivano. Buttati là, allo stato embrionale nell'universo, a vedere come ce la saremmo cavata. Gente che non ha timore a darti del tu, anche insolenti nel contestarti brutalmente il male che è sulla terra, ma anche in grado di amarti profondamente, con passione fino all'ultima cellula del corpo. Sarà andata così?